01/apr/2012
RISULTATI CONSEGUITI DA APPLICAZIONE PROCEDURE MINORCONSUMO«.
Risultati e prospettive interessanti per le aziende e l'ambiente
continua


27/nov/2011
PREMIO ALL'INNOVAZIONE AMICA DELL'AMBIENTE
La partecipazione di Minoconsumo al Premio all'innovazione amica dell'ambiente
continua


31/ott/2011
INTERVENTO ALLA STAZIONE LEOPOLDA
Intervento Nicola Nuti al Big Bang del Sicndaco Renzi alla Stazione Leopolda di Firenze
continua


13/mag/2011
RELAZIONE TEST SU STRADA PRODOTTI REWITEC
Relazione sul risparmio carburante conseguito a seguito trattamento veicolo con prodotti nanotecnologici Rewitec
continua


PRECISAZIONE SPECCHI

17 aprile 2009

Aggiornamento al 18 Aprile 2009
Nonostante lÆattuale scarsa reperibilitÓ di articoli omologati a magazzino ( Ci risulta che, pi¨ o meno, tutti i costruttori/concessionari siano nella medesima condizione ), vista la mancanza di ulteriori proroghe o rinvii proviamo a fare ulteriore chiarezza circa lÆapplicazione della normativa 2007/38/CE.
La novitÓ pi¨ importante Þ che, come specificato in una Circolare del Ministero dei trasporti il 22 Marzo 2009, per i veicoli passati in revisione antecedentemente al 1 Aprile 2009 Þ possibile eseguire lÆaggiornamento del libretto in sede della prossima revisione annuale, a condizione che sul veicolo siano installati i dispositivi omologati con la relativa documentazione a bordo da esibire in caso di controllo.
In sintesi:
Campo di applicazione :          
Veicoli N3 e N2 immatricolati dopo il 1 gennaio 2000

Prescrizioni:
Devono montare - lato passeggero û specchi grandangolari (cat. IV) e di accostamento (cat. V) omologati secondo la direttiva 2003/97/CE
 
Eccezioni:
N2 con massa massima <- 7,5 t dove Þ impossibile installare uno specchio di cat. V che contemporaneamente:
- stia tutto (eccetto il braccio) a pi¨ di 2 metri dal suolo  con tolleranza di 10 cm  indipendentemente dalla posizione in cui Þ regolato;
- lo specchio sia completamente visibile dal posto di guida

Ulteriore particolare
Eccezione:
N2 e N3 giÓ circolanti in Stati membri della UE e che rispettavano prescrizioni nazionali di tipo analogo (che imponevano cioÞ il montaggio lato passeggero di dispositivi atti a coprire il 95% del campo di visibilitÓ al suolo degli specchi di categoria IV e V)

Procedure in sede di revisione:                            
- Ai veicoli, sottoposti a revisione dal 1 Aprile 2009 che non siano conformi alle disposizioni del D.M. 11/01/2008 sarÓ attributo lÆesito ô RIPETERE ô, quindi, con la possibilitÓ di utilizzo in strada per 30 giorni.  Talune forze dellÆordine , in caso di fermo, richiedono un documento dellÆofficina che ô certifichi ô dÆaver provveduto alla messa a regola del veicolo dopo la revisione mancata.
- i veicoli sottoposti a revisione prima del 1 aprile 2009 e adeguati per gli specchi retrovisori alle disposizioni di cui alla direttiva 2007/38/CE, lÆaggiornamento della carta di circolazione potrÓ essere effettuato in occasione della scadenza della revisione nellÆanno 2010. Nelle more dellÆaggiornamento della carta di circolazione, per dimostrare che il veicolo sia stato adeguato, a bordo dello stesso deve essere tenuta, a seconda dei casi: la dichiarazione di installazione per approvazioni per tipo di veicolo (allegato 2 al D.D. 11/11/2008) ovvero il certificato di approvazione rilasciato dal CPA per approvazioni per singolo veicolo;
- lÆaggiornamento della carta di circolazione, in sede di revisione annuale, Þ ammesso anche nel caso in cui lÆinstallatore abbia sede in provincia diversa da quella in cui viene effettuata lÆoperazione di revisione;
 
Riconoscimento delle marcature secondo la direttiva 2003/97/CE :

Casi particolari:
LÆadeguamento riguarda û come detto û i veicoli N2 e N3 immatricolati tra: - 01.01.2000 (art. 2 del D.M. 11.01.2008) e - 26.01.2007 û data ultima immatricolazione ôvecchie normeö

Potrebbero essere giÓ stati resi conformi alla 2003/97/CE fin dallÆorigine cioÞ dalla produzione anche veicoli immatricolati negli anni 2004 - 2005 û 2006 e ci= in base:
- alla circolare ministeriale ex MOT1 prot n. 819/MOT1.04/C del 11.10.2004 con cui Þ stata consentita lÆapplicazione della 2003/97/CE anche in anticipo rispetto alla pubblicazione del decreto di recepimento (G.U. 24.03.2005, n.69);
- alla richiesta delle case costruttrici di veicoli che hanno adeguato la produzione e gli atti di omologazione (per esempio sulla base di certificazioni parziali CEE rilasciate da altri Stati membri) dal 29.01.2004, data di pubblicazione sulla G.U. dellÆUnione Europea della direttiva.

Pertanto tali veicoli û giÓ  rispondenti alla direttiva 2003/97/CE û ricadono nellÆart. 2 del D.M. 11.01.2008 e non necessitano di alcun adeguamento.

Poiché û per tali casi particolari û non risulta a volte agevole comprendere se effettivamente il veicolo sia giÓ conforme dallÆorigine, in quanto cosý costruito ed omologato, appare opportuno verificare che anche gli altri specchi rechino  le marcature della 2003/97/CE

(circostanza che pu= avvalorare lÆapprovazione fin dallÆorigine di tutto il veicolo secondo le nuove norme) e/o, affidarsi alla consulenza della propria officina/concessionaria di fiducia. 

<-indietro

Minorconsumo - calcola il tuo consumo ideale

Minorconsumo - REWITEC APPROVATO

Minorconsumo - traffico in tempo reale
Info Contatti
Minorconsumo.it by oracar
Via dei Confini 251
50010 Capalle / Fi
Email: oracar@oracar.it

Tel: 055/8951010 - 8951018
Fax: 055/8951781